Torna alla home page
Benvenuto nel nostro sito
FAIL (the browser should render some flash content, not this).
  Home Aiuto Cerca Accedi Registrati Benvenuto! Accedi o registrati.
Novembre 19, 2017, 07:46:11
Novità: MONGOL RALLY !!!!!!!!!

+  Serenissima Viaggi - Forum
|-+  Mongol Rally
| |-+  Le imprese del team Never Say Panda in diretta
| | |-+  Aggiornamenti dal team Never Say Panda
« precedente successivo »
Pagine: 1 [2] 3 4 Stampa
Autore Topic: Aggiornamenti dal team Never Say Panda  (Letto 146149 volte)
neversaypanda
Newbie
*
Posts: 10


Vedi profilo Email
« Rispondi #39 on: Agosto 22, 2009, 05:11:23 »

Ciao a tutti...
Scusate per il lungo silenzio ma i nostri cellulari in Mongolia sono completamente fuori uso e trovare una citta con una connessione a internet non e facile.

Riprendiamo da dove vi abbiamo lasciati perche c e molto da raccontare...
Domenica sera abbiamo raggiunto senza problemi la dogana russa al confine con la mongolia. Poiche era aperta solo di giorno ci siamo accampati li la notte con altri team e il giorno dopo in serata siamo riusciti ad attraversarla. Raggiunta pero quella mongola e arrivata la brutta notizia... I team che avessero deciso di donare la macchina per beneficenza in mongolia non potevanon passare in quanto mancava un accordo tra il governo mongolo e gli adventurist, la societa che organizza il mongolrally. 
Per fortuna noi a piedi potevamo entrare in mongolia e dunque fare scorte di cibo e acqua  nel villaggio vicino...
abbiamo passato cosi 2 giorni in mezzo al freddo, eravamo a piu di 2000m di quota e le temperature sfioravano di notte gli zero gradi, ma nonostante questo il tempo e passato in fretta, ci siamo concessi una cena a base di montone in una yurta e una cavalcata su un cavallo mongolo...

Nel frattempo il numero dei team bloccati cresceva saremo stati circa una quarantina e mercoledi essendoci stufati della situazione abbiamo bloccato la dogana con le macchine e tutti assieme ci siamo seduti dentro la dogana in segno di protesta.
A quel punto la dogana ha chiamato i militari i quali hanno cominciato a predere di peso alcune persone e buttarle fuori dalla dogana tra questi anche Corrado.

Dopo questo gesto di protesta siamo rientrati nell area macchine e dopo un ora hanno deciso di lasciarci andare pagando una tassa di 17$.

Da li abbiamo cominciato l attraversamento della mongolia. La parte nord fino a Hovd scorre in mezzo a un paesaggio bellissimo tra laghi fiumi da guadare e montagne innevate e un percorso sterrato difficile e a volte anche pericoloso.
Raggiunta la citta abbiamo fatto scorta di provviste e siamo ripartiti ma dopo 60km la macchina si ferma nel mezzo del nulla. Troviamo un camion che ci riporta indietro alla citta ma dopo circa meta strada la cinghia di traino si spacca e il guidatore non si ferma siamo di nuovo a piedi e la notte e ormai giunta. Fortunatamente passa una jeep la fermiamo, costruiamo una nuova cinghia con corde e moschettoni e ripartiamo trainati alla volta di hovd dove la raggiungiamo verso mezzanotte. Li c e un accampamento convenzionato con il mongol rally, passiamo li la notte e il giorno dopo ripariamo la macchina(alla fine era solo uno stupido bottone di sicurezza che si era inserito e aveva bloccato l ingresso della benzina nel motore) e visto che eravamo li abbiamo cambiato anche le sospensioni della macchina poiche erano totalmente ciucche. Ieri siamo cosi ripartiti con un altro team alla volta di Altai da dove vi stiamo scrivendo. E stato un percorso sterrato molto impegnativo, che costeggia da un lato le montagne e dall altro la parte settentrionale del deserto del gobi.
Ora nel mentre che vi scriviamo stiamo facendo riparare le gomme bucatee poi ripartiremo per gli ultimi 900 km del nostro viaggio con la speranza che la macchina regga...
Saluti

Alberto e Corrado
Logged
ORSOGRANDE
Newbie
*
Posts: 8


Vedi profilo Email
« Rispondi #38 on: Agosto 20, 2009, 11:50:07 »

Ciao Capo,

pensi che possiamo organizzare una mega festa con proiezzione di foto /film e molti inviti quando tornano i nostri eroi?
Logged
il capo
Administrator
Newbie
*****
Posts: 29


Vedi profilo Email
« Rispondi #37 on: Agosto 20, 2009, 04:45:36 »

Ciao Orsogrande,
                           penso anch'io ma ancora nessuna notizia da Alberto e Corrado.

attendiamo a momenti notizie e foto.......................

Il Capo.
Logged
ORSOGRANDE
Newbie
*
Posts: 8


Vedi profilo Email
« Rispondi #36 on: Agosto 19, 2009, 09:10:16 »

Seguendo il blog di altri team penso che oggi anche i nostri siano riusciti ad entrare in Mongolia dopo 3 giorni di attesa
Ora comincia il terreno più difficile.
Siete grandi ragazzi
Logged
il capo
Administrator
Newbie
*****
Posts: 29


Vedi profilo Email
« Rispondi #35 on: Agosto 19, 2009, 04:33:56 »

Ciao a tutti, eccovi le ultime foto inviate da Alberto e Corrado.

non vediamo l'ora di vedere quelle del traguardo!












A prestissimo!!!!!!! Il capo.
« Ultima modifica: Agosto 19, 2009, 04:36:47 by il capo » Logged
ORSOGRANDE
Newbie
*
Posts: 8


Vedi profilo Email
« Rispondi #34 on: Agosto 17, 2009, 02:59:52 »

Grandi ragazzi.
a questo punto, leggendovi,  si può dire che il vostro è un " viaggio attorno alle quattro stagioni"
Vi stiamo pensando in questo momento alle prese con l'ultima dogana.
Siete mitici  Cool
Logged
neversaypanda
Newbie
*
Posts: 10


Vedi profilo Email
« Rispondi #33 on: Agosto 15, 2009, 07:10:48 »

Ciao a tutti...
Abbiamo attraversato le infinite steppe kazake...
L attraversamento e andato abbastanza bene, la macchina non entra piu in coppia in quinta e ci siamo fatti quasi tutto il 1800  km agli 80kmh, pensiamo e speriamo che sia dovuto alla scarsa qualita della benzina kazaka...Anche qui in russia la gente e veramente cordiale. Pensate che abbiamo incontrato un ristoratore lungo la strada che ci ha offerto un ottimo pranzo e ha anche insistito per ospitarci a casa sua.

I 45 gradi del turkmenistan sono ormai un lontano ricordo, qua di notte le temperature scendono sotto i 10 gradi e di giorno non superano i 20 gradi,  parlando con la gente locale qua la temperatura raggiunge i -40 d inverno.

Oggi ci prendiamo un giorno di pausa per cambiare gli ammortizzatori posteriori della macchina poiche sono completamente andati. Domani ci dirigiamo al confine con la mongolia dove dovremmo entrare tra lunedi e martedi.

A presto
Nuovi aggiornamenti direttamente dalla mongolia.

Alberto e Corrado
Logged
Jess
Newbie
*
Posts: 4


Vedi profilo
« Rispondi #32 on: Agosto 13, 2009, 06:13:10 »

ho un pizzico di invidia
Logged
il capo
Administrator
Newbie
*****
Posts: 29


Vedi profilo Email
« Rispondi #31 on: Agosto 12, 2009, 03:00:18 »

ciao a tutti, ecco le incredibili fantastiche nuove foto appena ricevute dal team Never say Panda. Da sballo!


Incominciamo con l'AZERBAIJAN










BUKARA e SAMARCANDA






























e KAZAKISTAN















Veramente splendide ragazzi e cariche di emozioni...

Alle prossime. Il capo.


« Ultima modifica: Agosto 12, 2009, 03:02:29 by il capo » Logged
andrea85
Newbie
*
Posts: 2


Vedi profilo
« Rispondi #30 on: Agosto 12, 2009, 11:00:45 »

Grandi ragazzi, impresa fantastica!! Foto stupende!
Continuate così!
Logged
neversaypanda
Newbie
*
Posts: 10


Vedi profilo Email
« Rispondi #29 on: Agosto 12, 2009, 06:10:05 »

Buongiorno a tutti...
Abbiamo superato l uzbekistan...Un bellissimo stato con citta fantastiche e ricche di storia essendo state il crocevia della via della seta... Noi abbiamo visitato le 2 pricipali samarcanda e bukara...Anche se la prima e piu famosa entrambi riteniamo che bukara sia la citta piu ricca di fascino tra le 2 e sicuramente la meno turistica...Speriamo di riuscirvi a mandare le foto cosi riuscirete a capire il fascino di queste 2 citta...L altro ieri non con poche difficolta vista la chiusura di alcune dogane siamo entrati in kazakistan...Un territorio vastissimo costeggiato da yurta, dromedari e cavalli...Ieri sera abbiamo raggiunto almati e oggi ripartiamoa alla volta della russia. Una traversata che richiedera 2-3 giorni di guida per un totale di circa 1500-1800 km. Sara difficile comunicare visto che passeremo la maggior parte del tempo in mezzo a steppe e le citta sono veramente poche...

Dovremmo risentirci una volta che siamo in russia..\
A presto
Corrado e alberto
Logged
il capo
Administrator
Newbie
*****
Posts: 29


Vedi profilo Email
« Rispondi #28 on: Agosto 10, 2009, 04:50:52 »

ecco alcune foto dall'Azerbaijan. Per problemi di connessioni lente sono poche, ma ne manderanno presto altre!








ciao a tutti!!! Il capo.
Logged
neversaypanda
Newbie
*
Posts: 10


Vedi profilo Email
« Rispondi #27 on: Agosto 09, 2009, 07:09:50 »

Impressioni dal turkmenistan...

Il turkmenkistan e un paese con due volti e ricco di contraddizione come probabilmente tutti i paesi guidati da un dittatore. Da un lato ce la popolazione povera, che vive nelle campagne che basa la sua sopravvivenza sull agricoltura e sulla pastorizia. Dall altro ci sono le persone che vivono coi proventi provenienti dall estrazione del petrolio e del gas naturale.
Ashgabat la capitale e una citta in costruzione formata da enormi palazzi di marmo cupole e statue d oro che rappresentano la figura dell ex dittatore turkmenbashi.
Nella citta esiste il coprifuoco e dopo le 23 si e obbligati a rimanere nel proprio hotel altrimenti si rischia il carcere.
La benzina costa 20 centesimi di dollaro
Il caldo ad agosto e quasi insopportabile, quando ci spostavamo in macchina sembrava di essere dentro un phon, penso che la temperatura abbia toccatoi 45 gradi.
Viste le difficolta ad otteenre il visto il turismo e pressoche assente.

Stiamo inviando le foto.
A presto.

Alberto e Corrado

Logged
il capo
Administrator
Newbie
*****
Posts: 29


Vedi profilo Email
« Rispondi #26 on: Agosto 07, 2009, 04:34:40 »

Ciao a tutti,
finalmente un messaggio da Corrado e Alberto...

"Salve,
ci troviamo ad ashgabat e a causa del blocco di moltissimi siti non possiamo scrivere sul forum.
Qui il resoconto degli ultimi gg.
Siamo partiti da tbilisi lunedi pomeriggio dopo aver preso il visto e abbiamo raggiunto la frontiera verso le 6. Poi li siamo rimasti bloccati in una lunga coda tra gran caldo mezze risse e manovre assurde per bloccare l avanzata di camion e autobus. La frontiera era popolata da gente in divisa armata di ak 47, fango e grande umidita e approssimative strutture in lamiera che fungevano da uffici, sembrava di essere in vietnam come nei film di rambo. Dopo 6 ore ne siamo usciti verso l una di notte e siamo stati subito sorpresi da  un diluvio che ci ha seguito per circa 300 km. La strada era un unico cantiere di fango con ponti interrotti e deviazioni non segnalate, il diluvio ha anche causato l allagamento delle strade che ci ha costretto per la priva volta ad usare l aspirazione dell aria interna fortunatamente avevamo delle robuste gomme da neve che ci hanno permesso di non rimanere impantanati. Sulla strada abbiamo incontrato un altro team con il quale abbiamo percorso la strada fino a baku. Nel frattempo una pietruzza ci ha scheggiato il vetro davanti esattamente di fronte al guidatore(speriamo nn si estenda). Dopo 20h non stop raggiungiamo baku e finalmente un colpo di fortuna e ci imbarchiamo subito per il traghetto con altri 10 team da tutto il mondo (canadesi americani portoghesi inglesi sudafricani etc...) Una volta saliti sulla nave abbiamo subito capito l aria che tirava. nessuno parlava inglese le stanze e soprattutto i materassi erano inzuppati di ogni sostanza possibile. E pensare che per una doppia cosi abbiamo pagato anche 200$. Dopo un certo numero di incazzature siamo riusciti ad ottenere delle lenzuola pulite. Alla fine dopo 30 ore di traghetto (alberto ha dormito  20h) siamo scesi in turkmenistan e tutto sommato il tempo e passato abbastanza in fretta visto che eravamo tanti team. Una volta scesi ci siamo imbattuti nella piu assurda e macchinosa burocrazia possibile. Per ottenere il vbisto e tutti i documenti necessari per la macchina siamo stati mandati da un ufficio all altro. Abbiamo perso il conto dei timbri e degli uffici ma qualcuno ha conteggiato 24 passagi per un totale di 8 ore e per fortuna eravamo i primi.
Stanotte dopo aver mangiato i tipici spiedini turkmeni di montone sdraiati su un tappeto in un caffe lungo la strada ci siamo accampati nel deserto turkmeno e ora siamo arrivati ad ashagabat. Lungo la strada ci siamo fermati a far controllare la pressione delle gomme e abbiamo regalato al gommista locale due delle 4 gomme che avevamo dietro per alleggerirci. Alberto ha comprato un tappeto e la citta e formata da enormi palazzi di marmo e discutibili statue d oro dell ex dittatore.
Stasera ripartiamo alla volta di bukara dove speriamo di potervi mandare tutte le foto cosa non possibile qua a causa della lentezza dovuta alla censura dell informazione.
A presto nuovi aggiornamenti

Corrado e Alberto"


non vediamo l'ora di ricevere le foto!

Alla prossima. il capo.
Logged
il capo
Administrator
Newbie
*****
Posts: 29


Vedi profilo Email
« Rispondi #25 on: Agosto 06, 2009, 02:31:00 »

Ciao a tutti!
Da 5 giorni ormai il nostro team non riesce ad inviarci email.
Poco fa abbiamo finalmente ricevuto loro notizie tramite sms:

"TIBLISI - BAKU = 15h di guida più 6 in dogana + alluvione ma tutto ok.  già preso il tremendo traghetto 30h  e ora in dogana turkmena con altri team... gran caldo!"

 Cool
Logged
Pagine: 1 [2] 3 4 Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  


Login con nome utente, password e durata sessione

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2008, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
© 2009 Serenissima Viaggi srl
Tutti i diritti riservati
P.Iva 01241430022